brio

Nell’Immagine, il divano Brio e le pareti attrezzate Divani&Divani

Uno studio statistico di Duepuntozero-Doxa che non spiega solo com’è cambiato il rapporto tra gli italiani e il calcio, ma che mostra come evolva il loro rapporto con la casa. Un campione di mille persone, rappresentative di 37 milioni di tifosi, ed una conclusione: con l’avvento di radio e tv e di barriere all’accesso agli stadi, il tifoso del Belpaese preferisce sempre più la comodità del proprio divano.

Dal sondaggio sono emerse diverse tipologie di tifosi: quasi la metà degli italiani (il 48%) preferisce vedere la partita a casa, mentre solo il 33% va allo stadio. Restando al tifoso da divano, il 31% dei tifosi italiani non solo predilige il focolaio domestico, ma ha una visione conviviale delle sport, vero e proprio pretesto per invitare a casa amici, cucinare per loro e vivere il match con trasporto, ma nel rispetto delle regole.

Numeri che fanno riflette su come la casa e il salotto siano per gli italiani punti di riferimento di socialità.