20130701-163430.jpg Uno di fronte all’altro, divano e televisore sono senza alcun dubbio i veri e propri protagonisti del salotto moderno. Due protagonisti per un problema di arredamento dalla non semplice risoluzione: a quale distanza divano e televisore devono essere collocati. La questione non è solo estetica ed è strettamente collegata anche a una rilassante ed ottimale visione del piccolo schermo.

Gli elementi fondamentali per rendere perfetta la visione da salotto sono:

– la distanza della seduta dal punto in cui verrà collocato il televisore;
– le dimensioni del televisore, o meglio della diagonale dello schermo.

In linea di massima la distanza ottimale tra la tv e il divano e pari a tre volte la misura della diagonale del televisore, per un angolo standard di visione di 25-35 gradi. La distanza del divano dal televisore o la scelta della grandezza dello schermo andrà pertanto calcolata a partire da questo tipo di dato, tenendo però presenti una serie di ulteriori fattori.

Una visione ottimale, infatti, è anche questione di illuminazione. Occorrerà pertanto considerare anche il posizionamento delle finestre che non devono mai trovarsi alle spalle del punto di visione o sullo stesso lato del televisore, per evitare fastidiosi riflessi comunque facilmente gestibili con un opportuno tendaggio

Per collocare in maniera ottimale il tuo televisore in salotto, dai un’occhiata anche alle nostre pareti attrezzate.