20141030-121743.jpg

Hai bisogno di acquistare un nuovo divano per la tua abitazione o di sostituire la tua vecchia seduta, ma non sai proprio come orientarti tra un mare di possibili configurazioni? Hai paura di dover rimpiangere fra qualche tempo la tua scelta? Non sai proprio decidere quale sia il divano adatto alle tue esigenze? Allora stai leggendo il post che potrebbe aiutarti.

Siamo reduci da una mattina da ospiti su Rai 1, con i nostri divani al centro del salotto televisivo di “A conti fatti“, fortunata trasmissione sul consumo consapevole condotta da Elisa Isoardi. Una mattinata nella quale proprio il tema della scelta del divano giusto è stato al centro delle attenzioni degli autori, in una puntata che non poteva che annoverare tra i suoi protagonisti alcuni dei più interessanti modelli del catalogo Divani&Divani by Natuzzi.

Ne è venuta fuori una serie di consigli che potrebbero fare al tuo caso. Questi in estrema sintesi i suggerimenti dell’interior designer Giovanna Talocci ospite in studio:

1. Un divano di qualità è di fattura artigianale: i divani italiani sono leader indiscussi del settore

Si fa presto a dire divano! A meno di non volersi accontentare di una semplice seduta, qualità dei materiali, solidità della struttura, resistenza dei rivestimenti e comfort delle imbottiture sono alcuni degli elementi distintivi di un divano di qualità! “A conti fatti” è riuscita a spiegare in maniera impeccabile il ruolo determinante della catena del valore per un divano di qualità, grazie a un servizio introduttivo realizzato in esterna presso una delle centinaia di realtà della tradizione artigianale italiana dell’imbottito. Una tradizione che ha in Santeramo in Colle, nominata “città mondiale del salotto“, una delle sue massime espressioni, esportata in tutto il mondo dal Gruppo Natuzzi.

Ricerca e sviluppo, qualità e sostenibilità, attenzione ai materiali sono imprescindibili ingredienti di questa tradizione.

2. Scegli il divano sulla base delle tue reali esigenze domestiche

20141030-121748.jpgLa scelta del divano perfetto non si limita alla sola qualità dei materiali. Un divano acquista senso e valore anche in relazione alle concrete esigenze di chi ne usufruirà in casa. Giovanna Talocci lo dice chiaramente: non è più tempo di divani incelofanati, lasciati dormire in salotto mentre ospitano, al massimo, un centrino ricamato a mano (siamo assolutamente in accordo, ricordate la nostra campagna contro il divano della zia?) .

Una seduta va goduta, vissuta, sfruttata. Divano o poltrona che sia, la seduta deve adempiere al compito per la quale è stata pensata, disegnata e costruita: offrire relax. In tal senso il moderno mercato dell’imbottito può offrire soluzioni ad alto tasso tecnologico, dai meccanismi relax ai kit audio integrati.

In studio ci ha pensato la nostra splendida poltrona Altea a mostrare i vantaggi in termini di comfort dei meccanismi relax.

Un ulteriore esempio di seduta funzionale alle concrete esigenze del vivere moderno è rappresentato dai divani letto, soluzione ideale tanto per gli spazi sempre più piccoli delle abitazioni moderne, quanto per opzioni flessibili di arredamento (come adattare uno studio a camera per gli ospiti), comunque sempre utili in tutti quei casi in cui non si voglia correre il rischio di farsi trovare impreparati di fronte ad un improvviso ospite.

Come giustamente sottolineato dall’esperta Talocci, i divani letto di moderna generazione non sono più un utile compromesso tra una seduta e una soluzione di fortuna per le notti di sonno. Se un tempo i divani letto erano creature mitologiche, metà divano e metà letto, esistono oggi prodotti in grado di far coesistere la comodità di un vero divano e il riposo di un vero e proprio letto.

3. Attenzione ai particolari

20141030-121708.jpgHai scelto di optare per un meccanismo relax? Oppure preferisci un divano letto? Bene, una volta che hai compreso quale seduta fa al caso tuo, presta attenzione ai particolari. Come sottolineato dalla Talocci, ad esempio, c’è recliner e recliner: chiediti se preferisci cambiare la tua posizione azionando manualmente una leva o se troverai più comodo un meccanismo automatico elettronico. Allo stesso modo, non tutti i divani letto sono uguali, come mostrato praticamente in studio mettendo alla prova il nostro modello Tranquillo in tessuto con funzione letto. Tra le prerogative di un divano letto di assoluta qualità c’è quella di poter passare dalla configurazione giorno alla configurazione notte senza fatica, in brevissimo tempo e senza complicati passaggi intermedi. Inoltre, più che mai nel caso di un divano letto, non si può trascurare la qualità delle imbottiture, a meno di non volersi accontentare di una mediocre seduta e di un pessimo sonno.

Quando si tratta di acquistare un divano di qualità, insomma, nulla può essere lasciato al caso. Ecco perché in tutti i nostri punti vendita proviamo ad offrire un servizio di consulenza arredo di altissimo livello.

4. La resistenza di chi è disegnato per la vita, la libertà di formule più flessibili

Dulcis in fundo, non aver paura di stufarti del tuo divano e non temere eventuali danni di animali domestici o dei tuoi bambini. Scegli un divano disegnato per la vita, ovvero capace di accompagnarti per decenni se utilizzato in condizioni normali. Ma non temere sollecitazioni estreme di animali e bambini, o peggio ancora di rimpiangere la tua scelta fra qualche anno, quando le tue esigenze saranno mutate.

Il mercato del divano è oggi ricco di offerte flessibili. Ad ottobre 2014, ad esempio, abbiamo lanciato con successo e per primi in Italia la formula “Liberi di Scegliere”, grazie alla quale è possibile cambiare dopo 3 anni il proprio divano. Ma, anche dopo ottobre, puoi cercare soluzioni di acquisto flessibile nel nostro spazio promozoni, oppure contattarci via web, via Facebook, via Twitter o nel punto vendita a te più vicino e sapremo guidarti verso condizioni d’acquisto adatte alle tue esigenze.

Vuoi approfondire ulteriormente il tema della scelta del tuo divano? Allora potrebbe interessarti rivedere la puntata di “A conti fatti (dal minuto 24’40” a 32’55”)  oppure consultare le nostre infografiche sulla scelta del divano ideale, sulle dimensioni ideali della tua seduta e sulla tipologia ideale di seduta per il tuo salotto.